lente

DECALOGO per un PIC NIC perfetto

Sun, 29 May 2016

DECALOGO per un PIC NIC perfetto
In pole position tra i must troviamo l’immancabile tovaglia da stendere sull’erba per poter appoggiare tutto l’occorrente. Anche il cesto non va sottovalutato… dal classico in vimini alla più moderna tracolla, inoltre ci sono molti altri elementi da non dimenticare.

Ecco a voi, per la buona riuscita del vostro pic nic, un DECALOGO da seguire…

1.Più si è meglio è…

Invitate amici, parenti e conoscenti, più si è e più sarà divertente! L’unico must è che ognuno porti qualcosa.

2.Trovate la location giusta e accettate le condizioni meteo

La giornata ideale è soleggiata e calda ma non troppo. Il sogno di tutti è di stendere la tovaglia su un prato verde sotto le frasche degli alberi per godere di una leggera brezza. Insomma, sembra proprio trattarsi di uno scenario ideale, ma non indispensabile per la riuscita di un perfetto pic nic. Ahimè bisogna mettere in conto gli imprevisti, come un cielo nuvoloso… in questo caso siate zen, non arrendetevi, basterà portarsi un golfino. In conclusione, solo la pioggia può rovinare il vostro déjeuner sur l’herbe.

3.Create un menù a tema

Al di là degli accessori e dei dettagli trendy, ciò che fa la differenza quando si organizza un pic nic è proprio il cibo.
Dato che in queste occasioni, ognuno porta qualcosa, l’importante è definire un tema che accomuni tutti. Consigliamo quindi di optare per un menù a base o di verdure e formaggi o salumi e frittate o pizze e focacce e sandwich. Il tutto si concluderà con il dessert: dolci, meglio asciutti, come torta margherita, torta al cacao, plumcake, muffin e crostate facili da tagliare e trasportare, rigorosamente homemade. Immancabile la frutta, fresca e tagliata a pezzi.
Quello che possiamo suggerirvi è di optare per piatti freddi, facilmente trasportabili in appositi contenitori.

4.Preparate una lista con tutto ciò che vi servirà…

“Armatevi” di carta e penna per preparare la vostra "To do list"… Non vorrete ritrovarvi con tutto apparecchiato e non avere gli utensili indispensabili, come il cavatappi o un coltello?

Di seguito riportiamo il necessario per la buona riuscita del vostro dejéuner sur l’herbe:

  • Le bevande
Mangiare è importante, ma bere ancor di più. Pensate a bibite per tutti: acqua, succhi e alcolici molto leggeri. Il vino o la birra vanno conservati in una borsa termica, con ghiaccio secco.

  • Utensili e stoviglie
Pensate agli utensili e alle stoviglie che vi serviranno per servire e mangiare. Per comodità potete optare per posate, piattini e bicchieri in plastica e tovaglioli in carta. Non dimenticate le posate da portata e il cavatappi!

  • Coperta
NO PLAID, NO PARTY! Senza una coperta su cui sdraiarsi, non si può iniziare… Quindi mi raccomando, prima di uscire di casa verificate di averla presa!

  • Cestino
Per i più organizzati e amanti del rituale, non mancherà sicuramente il cestino da pic nic con tutti gli spazi predisposti per utensili e pietanze, ma non vi preoccupate, se siete dei principianti basterà un qualsiasi cestino in vimini un po’ capiente, da riparare con un bel canovaccio e sarete anche voi in perfetto PIC NIC STYLE!

  • Giochi per grandi e piccini
Il pic nic è l’occasione giusta per portare frisbee, palloni, giochi in scatola e carte da gioco per trascorrere un po’ di tempo in compagnia dei più piccoli o perché no, per giocare con gli amici.

  • Borse in plastica: pensate all’ambiente
Portate con voi due borse di plastica molto capienti: una per i rifiuti da gettare, l’altra per tutto ciò che è riciclabile. Se fate regolarmente dei pic nic è consigliabile munirsi di un cestino con posate e stoviglie incorporate. In questo modo eviterete ogni volta di comparare nuovo occorrente e di gettare una marea di rifiuti in plastica.


Et voilà, buon PIC NIC!!!

Commento (0)

Lascia il tuo commento

Reload

Invia commento