lente

Le virtù degli asparagi

Thu, 11 May 2017

Le virtù degli asparagi

C’è chi dice siano stati i Greci e chi sostiene i Romani, a dare il nome asparago, che significa "germoglio", ricordando che la cima, ne rappresenta la porzione commestibile.
A distanza di alcuni secoli l’asparago si è fatto conoscere in tutto il mondo, diffondendosi oggi in molte cucine, tra cui quella italiana.

E’ un alimento povero di sodio e ricco di sali minerali come: calcio, fosforo, magnesio e potassio. Gli asparagi verdi hanno un elevato apporto di vitamina C e B9. L’asparago vanta anche proprietà diuretiche e depurative. Inoltre è utile per tenere sotto controllo la depressione ed evitare sbalzi d’umore. E’ indicato per chi soffre di ipertensione arteriosa e grazie al basso apporto calorico è consigliato nelle diete.

Esistono diverse varietà di asparagi; seguendo la gamma cromatica dei colori, possiamo distinguere principalmente tra:

bianchi (o di Bassano), coltivati nascosti da fonti di luce;

verdi germogliano all’aperto;

violetti originariamente bianchi ma con le punte che sbucando dal suolo, con la luce del sole, si colorano di tonalità sul viola;

selvatici di forma sottile e colore verde uniforme, comunemente crescono spontanei.

Sempre seguendo la scala cromatica, si può ricostruire la scala del gusto: gli asparagi bianchi sono quelli più delicati, mentre i verdi e selvatici risultano avere un sapore più forte e i violetti infine hanno un gusto quasi amaro.

Quelli verdi dominano l’area mediterranea, quelli bianchi invece si trovano nel Nord Europa. In Italia, vengono coltivati principalmente in Veneto. Potete trovarli in commercio da fine marzo fino a fine giugno. I germogli degli asparagi che consumiamo in cucina sono chiamati scientificamente turioni e vanno raccolti appena spuntano dal terreno, quando sono ancora teneri, freschi e succulenti!

Come scegliere al meglio quali acquistare? Bisogna prestare attenzione che siano integri, senza ammaccature o rotture. Per essere certi siano freschi, fare attenzione alle punte, che devono essere unite e dure… vedrete che deliziose ricette potrete preparare… dagli antipasti, ai primi ai secondi… una sinfonia di primavera in cucina!

 

Commento (0)

Lascia il tuo commento

Reload

Invia commento